Disponibili due borse di studio per diffondere le competenze digitali tra le imprese

0
89

Google e Unioncamere insieme a 64 Camere di Commercio promuovono il progetto “Made in Italy: Eccellenze in digitale” con nuovi digitalizzatori pronti a diffondere le competenze digitali tra le imprese italiane. Anche la Camera di commercio di Lecce partecipa all’iniziativa ed è pronta ad ospitare due giovani.
E’ disponibile sul sito della Camera di Commercio www.le.camcom.gov.it, il bando per l’assegnazione di complessive 128 nuove borse di studio per giovani laureandi, neolaureati e diplomati che potranno seguire un percorso di formazione sul digitale e, per un periodo di 9 mesi, lavorare a stretto contatto con le imprese del territorio in cui opereranno con l’obiettivo di favorirne la digitalizzazione, aiutandole a promuovere i prodotti di eccellenza del made in Italy.
“La Camera di Commercio di Lecce nonostante i pesanti tagli subiti, che di fatto hanno azzerato le risorse economiche destinate al territorio, ha voluto comunque aderire al progetto” dichiara il presidente dell’Ente Alfredo Prete “con l’obiettivo di aiutare le piccole imprese salentine ad utilizzare il web per promuovere i loro prodotti e servizi. Secondo un’analisi condotta con Google Trends in 10 Paesi, nell’ultimo anno le ricerche relative al made in Italy effettuate sul motore di ricerca sono cresciute, soprattutto grazie all’utilizzo dei dispositivi mobili. La Moda è la categoria in assoluto più cercata in Europa, Stati Uniti, Giappone, Cina ed Emirati Arabi. Il Turismo è invece il settore che registra i maggiori tassi di crescita relativa, specialmente in Brasile, Francia, Inghilterra e Cina, seguito da Food e Alimentare che registrano una crescita a doppia cifra in Russia, Emirati Arabi e India. Si aprono così nuove opportunità per le aziende salentine attive in questi settori. Ma nonostante la domanda sia in costante aumento, le imprese soprattutto piccole e medie che utilizzano il web per promuoversi ed esportare sono ancora poche rispetto alla media europea. Ed è per questo che la Camera di Commercio di Lecce ha aderito al progetto promosso da Google e Unioncamere, per ridurre il divario tra imprese che utilizzano il web e imprese che ancora utilizzano i canali tradizionali per promuovere i loro prodotti. Diversi studi dimostrano che le imprese che hanno una presenza attiva sul web crescono più del doppio di quelle che sul web non sono presenti, creano più occupazione ed esportano maggiormente di quelle che non sono online.
Al contempo diamo la possibilità a due giovani salentini di poter lavorare all’interno dell’Ente camerale per aiutare le aziende del nostro territorio a essere presenti sul web”.
Due i bandi disponibili, rivolti a laureandi, neolaureati e diplomati con competenze di economia, marketing e management e web marketing e con una conoscenza della lingua inglese, del territorio e del contesto economico-sociale della Camera di Commercio nella quale si candideranno a operare. I giovani selezionati riceveranno una borsa di studio di 9.000 euro e andranno a supportare le imprese aiutandole ad avvicinarsi al web e a promuoversi al meglio sul mercato italiano e internazionale.
I bandi completi sono disponibili sul sito Eccellenze in Digitale (www.eccellenzeindigitale.it) e sul sito dell’Istituto Guglielmo Tagliacarne (www.tagliacarne.it) nella sezione dedicata al progetto. La domanda va presentata entro il 30 aprile.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui