I segreti dell'eros in una Valigia rossa

1
125

Da domani fino al 3 ottobre in tutta Italia si celebra la settimana del benessere sessuale, iniziativa promossa dalla Federazione italiana di sessuologia scientifica e patrocinata dal Ministero della Salute, con lo scopo di promuovere il benessere sessuale e la figura del sessuologo clinico.
Già da stasera, a Taviano, presso il ristorante Ciccio Panza, si parla di cibo ed eros con la cena-incontro dove protagonista sarà La valigia rossa, l’azienda che ha come obiettivo aiutare le donne a vivere la propria sessualità e quella di coppia in modo consapevole e completo, accompagnandole nell’evoluzione delle varie fasi fisiologiche della vita.
Il sesso rappresenta ancora un tabù in Italia? A rispondere è Errica Goffredo, consulente per Lecce e provincia de Lvr.
“Purtroppo si, rappresenta ancora un tabù, ci sono molti pregiudizi sulla sessualità e soprattutto tanta disinformazione soprattutto se si parla al femminile. Nella maggior parte dei casi quando si è in coppia le donne tengono per sè le proprie fantasie sessuali per non esser mal giudicate e spesso godono solo a metà mentre gli uomini si convincono che un certo tipo di sesso con la propria donna non si possa/debba fare. Tutto perchè di sesso non si può parlare serenamente e senza falsi pudori. Qui al Sud per poter raggiungere le donne ho dovuto incontrare i loro uomini, parlare con loro far capire che una donna consapevole di cosa vuole e sessualmente appagata, non potrà che essere più felice ed essere una amante migliore se ci si apre alla comunicazione vera. Inoltre è in atto un’importante fase di passaggio: le vecchie generazioni sentono di aver perso un sacco di tempo a causa dei tabù mentre le nuove hanno gli strumenti per conoscere la sessualità in tutte le sue sfaccettature, ma è necessario mettere dei filtri alle notizie.. Internet è un calderone, e le informazione che arrivano sul sesso sono più che altro disorientanti”.
La formula presentata dalla Valigia rossa, gli incontri in gruppo, è la carta vincente per riuscire a sdrammatizzare e a parlare di un tema che riguarda tutti?
“Gli incontri in gruppo sono il modo migliore per iniziare un dialogo su temi delicati come il benessere sessuale e il piacere. Le riunioni che proponiamo sono delle vere e proprie consulenze, con un numero limitato di partecipanti per permettere intimità e serenità nel parlare a cui le donne partecipano inizialmente con l’idea di divertirsi e poi scoprono quanto questi incontri siano informativi.
Facciamo peer education, un’educazione orizzontale che arriva alla pancia delle nostre clienti: sappiamo risvegliare emozioni e idee, diamo informazioni e strumenti sfiziosi ed efficaci, da ogni nostra riunione le clienti ne escono in qualche modo arricchite. Non ci sono mai due riunioni uguali perchè ci adeguiamo alle persone con cui ci confrontiamo. È questo il nostro valore aggiunto”.
Quanto vi divertite nelle vostre riunioni?
“Moltissimo perchè il sesso è soprattutto gioco e divertimento. Poi le clienti ci sanno sempre stupire e sicuramente la chiave per arrivare alle loro emozioni è condividerle. Non siamo artefatte, siamo proprio come loro e come loro amiamo trascorrere le serate tra una chiacchiera, una risata e un argomento più serio…”
Perché contattare la Valigia rossa?
“Perché La Valigia Rossa è uno stile: ci mettiamo il cuore e la faccia enon a caso siamo l’azienda leader nel settore da 5 anni. Perché sentiamo forte la responsabilità di parlare a 24 mila persone ogni anno e per fare questo studiamo, frequentiamo corsi, ci documentiamo. Perché amiamo il nostro lavoro e questo traspare nell’entusiasmo e nella creatività dei nostri incontri. E, naturalmente, perché abbiamo i sex toys più belli!”
Giocare è importante, e bisogna coltivare le proprie fantasie. La vostra mission è rendere consapevoli e più sicuri di sé coloro che si rivolgono a voi.
“Si smette di giocare con la pubertà, pensando che non ci sia più il tempo per queste cose da bambini. Eppure il gioco dovrebbe accompagnarci in tutte le fasi della vita perchè aiuta a metabolizzare lo stress. Giocare crea complicità e condivisione di regole, costringe in modo naturale al dialogo e a scoprire le proprie e le altrui fantasie. E tutti hanno delle fantasie sessuali ma spesso si tengono chiuse in cassetto mentre sono loro che nutrono maggiormente la fase dell’eccitazione contribuendo ad abbattere dei blocchi.
La nostra mission è rendere principalmente le donne consapevoli del proprio corpo e avvicinarle al piacere ma anche contribuire alla riscoperta del puro godimento di coppia perchè se cresce l’autostima e si migliori il rapporto con se stessi di conseguenza lo si migliora col il partner o la partner”.
Una buona intesa sessuale rappresenta un punto di forza della coppia? La si può migliorare?
“Una coppia forte è una coppia che ha una buona intesa sessuale. Sono elementi imprescindibili. Il buon sesso aiuta da un punto di vista chimico, aiuta nei momenti di crisi e allevia le tensioni, e trasforma un legame in alchimia. Dopo qualche tempo o nei momenti di grande cambiamento, questa alchimia, però, può subire fasi di calo.. Per questo ben vengano le nuove idee..! il punto di partenza è senza dubbio il confronto e la comunicazione all’interno di un rapporto, la sincerità nell’esprimere quello di cui abbiamo bisogno e l’ascolto dei bisogni dell’altro,dopodiché La Valigia Rossa può aiutare una coppia a giocare, riscoprirsi , stupirsi..e molto altro ancora”.
Come nasce la collaborazione con la Fiss?
“La collaborazione nasce da una conoscenza e interazione di lunga data fra la responsabile del ns comitato scientifico d.ssa Natalia Guerrero, e la FISS in un scambio di opinioni e informazioni riguardo alle necessità di migliorare l’educazione sessuale nelle donne adulte sia per loro stesse che perché possano imparare a parlare dell’argomento con le nuove generazioni.
La Valigia Rossa riesce a raggiungere donne in età adulta senza patologia alcuna, cosa che difficilmente riescono a fare gli specialisti. Da qui la collaborazione nella diffusione della filosofia e nel miglioramento della formazione delle consulente de La Valigia Rossa”.
Cosa aspettarsi dall’incontro di stasera?
“Giocheremo coniugando cibo ed eros per riscoprire quanto importante sia la stimolazione di tutti i sensi nel rapporto sessuale. Accompagnerò i commensali verso un percorso di consapevolezza e di condivisione. Ma è tutta una sorpresa!”.
Ad aver organizzato l’incontro, che ha il patrocinio comunale, a Taviano è la sessuologa Silvia Olive che commenta: “Per tutto il mese di ottobre, in qualità di psico-sessuologi iscritti all’albo FISS, offriremo delle consulenze psico-sessuologiche gratuite, ovvero un primo colloquio informativo gratuito, che avrà finalità di inquadramento diagnostico e di sostegno. Ognuno può cercare il sessuologo più vicino a lui collegandosi sul sito e consultando l’elenco dei sessuologi iscritti all’albo. Ritengo che la sessualità è un dono prezioso e, esattamente come l’amore, va coltivata, curata, con un po’ di attenzioni, con il dialogo, con l’ascolto dell’altro, dei suoi desideri, dei suoi bisogni, ma non per ultimo con il gioco, la fantasia e un po’ di sana ironia”.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui