Voglia di scampagnate in bici? Tre proposte per la prima domenica di aprile

9
157

In bici sulle tracce di Santu Donnu. Tra chiese, masserie e natura del Parco Paduli.
Domenica mattina 3 aprile, ore 09.45; partenza dal Laboratorio Mobilità e Territorio,
San Cassiano (Lecce) – via Della Vittoria n 151.
La primavera è arrivata e si pedala nel Parco Paduli.
Si parte da San Cassiano e si passa da piazza Cito, attraverso una via rurale si raggiunge il centro storico della vicina Nociglia. Qui, la piazza porticata accoglie il visitatore con l’antico palazzo baronale e la torre fortificata da dove si ammira il circondario con la distesa dei Paduli. La chiesa Madonna De l’Itri, di cui è prevista una visita, focalizza l’attenzione sui pregevoli affreschi medievali che caratterizzano le sue pareti. É questo uno dei monumenti più importanti del paese, che racconta passaggi di pellegrini in viaggio verso il santuario di Santa Maria di Leuca.
Dal paese, ci si immerge nella campagna del Parco e seguendo le tracce del misterioso Santu Donnu, si raggiunge Nociglia Fontana, una contrada dei Paduli. Il percorso lambisce l’imponente masseria Carcere e la costellazione di complessi masserizi siti nei Paduli di Surano. Si percorrono sinuose vie rurali che si snodano tra boschi di ulivi e querce, quest’ultime segni dell’antico Bosco Belvedere che fino a due secoli fa lussureggiava in questo territorio.
Dalla “colonna” di Santu Donnu allo “sprofondamento Santu Donnu”, fino ad arrivare all’Uliveto Pubblico. Questo è un luogo suggestivo per la presenza dei “nidi d’artista”, rifugi biodegradabili legati all’abitare sostenibile. Qui si sperimenta la multifunzionalità del Parco Paduli, legata principalmente alla produzione dell’olio extravergine di oliva “Terre dei Paduli”, che nasce dal recupero di uliveti in stato di abbandono nel Parco.
La biciclettata si conclude al Laboratorio Mobilità, punto di partenza. Durante il percorso sono previste delle soste per il racconto dei luoghi e del progetto “Abitare i Paduli”.
Lunghezza itinerario 19 km circa.
Difficoltà facile.
Tempo previsto 3 ore e mezza circa.
Per info, prenotazioni e costi: 377/5341053.
Possibilità di affitto bici.
Consigli: portarsi una bottiglia di acqua ed una merenda a sacco.
FIAB Cicloamici Lecce propone: Valesio, centro messapico e romano
Il percorso verso Nord di Lecce conduce a Torchiarolo in provincia di Brindisi per visitare i resti dell’antica Valesio, importante centro messapico e romano, raso al suolo nel 1157 dalle truppe normanne capeggiate da Guglielmo I (detto il Malo).
L’area archeologica, tra le più importanti nella provincia e seconda solo a Egnazia, è indicata, nella Tabula Peutingeriana (una copia del XII-XIII secolo di un’antica carta romana che mostrava le vie militari dell’Impero.) come Mutatio Valentia (stazione di posta) ed è posta a metà del tragitto della cosiddetta via Traiana Calabra che andava da Brindisi a Lecce per proseguire poi sino ad Otranto.
Il sito di Valesio presenta ancora oggi chiare tracce della cinta muraria e un grande impianto termale romano risalente al primo secolo dopo Cristo.
Prima del rientro visiteremo Torre Lo Muccio, costruzione fortificata eretta nel XV secolo a scopo di difesa e di avvistamento di nemici che venivano dal mare.
Ritrovo: ore 8.15 Lecce Piazza Sant’Oronzo;
Partenza: ore 8.30;
Rientro: ore 18.30 circa
Percorso: A/R km 65;
Difficoltà: media, l’itinerario si svolge prevalentemente su strade asfaltate con alcuni tratti di sterrato.
Bici consigliate: Citybike – Mountain bike;
Dotazioni standard: acqua, colazione al sacco, accessori antiforatura, camere d’aria di ricambio, pompa ed eventuale chiave di smontaggio dell’asse ruota, luci efficienti e gilet ad alta visibilità.
Quota d’iscrizione: 2 euro ai fini assicurativi(non soci);
Info & Capogita: Fabio Cimino cell. 3491221810 e-mail: fabio.cimino69@gmail.com
Rocco Romanello cell 3482816020 rocco.romanello@hotmail.it
Nel caso di condizioni meteo particolarmente avverse, la pedalata sarà annullata.
Salento Bici Tour invita ad un’escursione in bici al parco naturale di Ugento.
Una giornata all’aria aperta per esplorare le bellezze naturalistiche del Parco Naturale di Ugentoin bicicletta. Escursione di 15 km circa, aperta a bambini, mamme e papà, a tutti coloro che vogliono affacciarsi al mondo della mountain bike in un percorso semplice e divertente (parte del percorso sarà quello cella Marathon del Salento 2016). A guidare l’escursione i ragazzi dell’associazione “Mtb Casarano”. Possibilità di affitto mountai bike da bimbo e adulto su prenotazione (5 euro).
Previsto contributo a fini assicurativi (3 euro).
Ritrovo presso Pista Salentina Torre San Giovanno ore 9. Rientro previsto entro le 13.
Per info e prenotazioni chiamare: 340 58 68 242 (Mattia); 320 70 273 17 (Sonia)
I minori potranno partecipare se accompagnati da un adulto oppure se il genitore sottoscrive, al momento del ritrovo una liberatoria di esonero di responsabilità.
salento bici tour

9 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui