Ad Otranto la terza conferenza internazionale “Salento AVR”

2
162

Ricercatori accademici e dell’industria a confronto su realtà virtuale e aumentata, computer graphics, interazione uomo-macchina, game e serious game: si sono dati appuntamento da tutto il mondo nel Salento, dal 15 al 18 giugno 2016 a Otranto (resort “Le Cale d’Otranto”, provincia di Lecce), in occasione della terza conferenza internazionale “Salento AVR” (International Conference On Augmented Reality, Virtual Reality and Computer Graphics), organizzata dal laboratorio AVR Lab (Augmented and Virtual Reality Laboratory) del Dipartimento di Ingegneria dell’Innovazione dell’Università del Salento guidato da Lucio Tommaso De Paolis, ricercatore di Sistemi di elaborazione delle informazioni.
«La conferenza riunisce ricercatori, scienziati e professionisti provenienti dall’accademia e dall’industria per discutere su applicazioni innovative e problematiche scientifiche relative all’utilizzo di queste tecnologie nei più svariati settori come la medicina, i beni culturali, l’arte, la formazione e il training, l’intrattenimento – spiega De Paolis -. Come per le precedenti edizioni, che si sono tenute a Lecce, saranno presenti ricercatori ed esperti provenienti da moltissimi paesi (Australia, Austria, Belgio, Canada, Cina, Croazia, Repubblica Ceca, Ecuador, Francia, Germania, Grecia, Hong Kong, Indonesia, Israele, Lettonia, Gran Bretagna, Romania, Singapore, Slovacchia, Spagna, Svezia, Turchia, USA), e i contributi accettati dopo la revisione saranno pubblicati dalla Springer nella collana Lecture Notes in Computer Science (LNCS)».
Quest’anno i relatori principali sono Antonio Emmanuele Uva (Politecnico di Bari), Leo Joskowicz (University of Jerusalem, Israel), Matteo Dellepiane (ISTI-CNR, Pisa) e Stefano Baldassi (Meta Company, California, USA). Marco Sacco presenterà la European Association for Virtual Reality and Augmented Reality (di cui è presidente, www.eurovr-association.org, AVR Lab è uno dei soci fondatori), associazione internazionale senza scopo di lucro con sede a Bruxelles nata per riunire gli appassionati delle tecnologie della realtà virtuale e aumentata e per perseguirne lo sviluppo e la diffusione. Lo stesso De Paolis presenterà il Movimento Italiano di Modellazione e Simulazione (MIMOS), un’associazione culturale che riunisce università, industrie, enti governativi e professionisti nel settore della modellazione, simulazione e realtà virtuale in Italia. È stata prevista inoltre un’area espositiva per le aziende e i centri di ricerca.
Sito ufficiale: www.salentoavr.it

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui