La Puglia conquista Roma

0
123

Mettere a sistema il “modello Puglia” per creare nuovi canali di sviluppo territoriale.

Questo, in sintesi, il messaggio lanciato a Roma nel corso del workshop “Puglia, a way of life” organizzato nell’ambito della rassegna “All routes lead to Rome”.

In primo piano le peculiarità di una terra che ha tanto offrire in termini di cultura, accoglienza, enogastronomia, storia.

«Siamo impegnati per costruire un modello che si basi soprattutto sull’identità della nostra regione e che punti a far rimanere i nostri giovani – ha spiegato Loredana Capone, assessore regionale all’Industria Turistica e Culturale – non esiste altro settore economico che genera lavoro delle persone quanto quello del turismo fatto di accoglienza, buona cucina, conoscenza dei luoghi».

Per Aldo Patruno, Direttore del Dipartimento Cultura e Turismo di Regione Puglia, il tema della programmazione di medio-lungo periodo è il nodo cruciale per sviluppare delle linee di intervento strutturale ed efficaci. «La Puglia – ha sottolineato nel suo intervento –  è virtuosa anche in questo, dal momento che ha sviluppato piani strategici decennali e sta mettendo in atto politiche che produrranno risultati andando anche oltre la durata di una legislatura. Questa è la chiave per ‘andare lontano’, oltre i provincialismi, per consolidare una destinazione turistica ancora giovane e sviluppare un modello diverso di sviluppo del Mezzogiorno che guarda al Mediterraneo come culla di civiltà e non tomba di migranti».

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui