La Puglia trionfa ai “China Awards”

0
73

Sii è svolta a Milano, presso il Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci, la quattordicesima edizione dei China Awards, speciale kermesse che ogni anno assegna un riconoscimento alle aziende ed alle personalità italiane e cinesi che meglio hanno colto le opportunità di interscambio tra i due Paesi. Obiettivo dell’evento è quello di comunicare l’importanza che l’internazionalizzazione riveste per le imprese e i benefici che derivano dai flussi di persone, idee, beni e servizi tra Italia e Cina.

La Industrial and Commercial Bank of China (ICBC), sponsor dell’evento, ha conferito alla Regione Puglia il Premio Speciale “China International Import Expo 2019”. La nostra, è stata l’unica regione italiana ad aver preso parte dalla II edizione di “China International Import Expo”, manifestazione fieristica promossa dal Ministero del Commercio cinese e dalla Municipalità di Shanghai dedicata esclusivamente all’importazione di prodotti e servizi di scena da 5 al 10 novembre scorsi.

Per l’Italia e, in particolare, per la Puglia, il progetto della “Nuova Via della Seta” e la transizione dell’economia cinese verso la New Normal Economy, ossia un modello economico caratterizzato dall’incremento dei consumi interni e dalla domanda di beni di qualità, rappresentano infatti un’opportunità che si è inteso cogliere, anche mediante questo intervento.

La Regione Puglia, con il supporto di ARTI e la partnership di Pugliapromozione, è stata presente alla kermesse con uno stand di ben 144 mq all’interno dell’Enterprise Stand “Quality of Life” (area luxury), con ben 28 aziende regionali che hanno rappresentato l’eccellenza italiana nei settori food, fashion e design.

All’interno della “Casa Puglia”, i visitatori hanno potuto fare un viaggio immersivo-sensoriale alla scoperta della Puglia, emblema di bellezza senza tempo, di benessere psico-fisico, caratterizzata da un patrimonio artistico culturale millenario e da una ricchissima e diversificata offerta enogastronomica tipica della dieta mediterranea. Unicità, qualità, sartorialità, stile e benessere ma anche innovazione, ricerca, etica e valorizzazione del territorio.  

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui