In alto i calici!

0
50

Stilizzate, semplici e con un deciso richiamo al territorio e alla famiglia.
Amedeo e Damiano Reale hanno presentato ufficialmente le nuove etichette del Primitivo (Rudiae), dello Chardonnay (Blasi) e del Negroamaro (Norie).
Note sublimi che si distinguono per la qualità e per la grande personalità che conquista fin dal primo sorso.
Una bella conferma per Vigneti Reale che annovera altre bottiglie interessanti, apprezzate anche all’estero, come la Malvasia (bianca, rosata e nera), il Santa Croce (Salice Salentino) e il pregiato Gloria.

Nella splendida cornice della villa di famiglia, i fratelli Reale hanno incontrato gli amici della stampa per raccontare le novità legate al comparto vinicolo focalizzando l’attenzione sul loro marchio, caratterizzato da una filosofia che unisce passato e futuro, radici e territorio.

Lo si evince anche guardando le nuove etichette che presentano un richiamo ben preciso alla loro storia e a quella della loro famiglia.

Per esempio, il Rudiae presenta un dettaglio di Porta Rudiae, uno dei varchi di accesso più antichi di Lecce. È un Primitivo del Salento Igp, caratterizzato dal colore rosso rubino e dai profumi ampi e persistenti e dai sentori di prugna, ciliegia e liquirizia sapientemente mescolati fra loro.

Per l’etichetta dello Chardonnay Blasi (un bianco morbido che si sviluppa con profumi più squisitamente agrumati che a loro volta si fondono con sentori di mela, ananas e vaniglia) è stato scelta l’immagine della masseria di famiglia, un dettaglio dell’ingresso dell’azienda di Cellino San Marco, la stessa in cui, tanti anni fa, cominciò l’avventura vitivinicola dei Reale. Per il Negromaro Norie invece, la scelta è stata ancora più di cuore, se così si può dire. L’immagine che campeggia sull’etichetta è un evidente richiamo al pozzo situato all’interno di Villa Reale, circondato da uno splendido giardino all’italiana disegnato come un mosaico in cui diverse tipologie di alberi e piante si intersecano armoniosamente fra di loro.

Nel corso della degustazione, sono state presentate anche le nuove annate di Malvasia Bianca, Rosata e Nera e non potevano mancare i due vini top di gamma: il Salice Salentino DOP Santa Croce e il Primitivo di Manduria DOP Gloria.

A fare gli onori di casa, insieme ai fratelli Amedeo e Damiano Reale, anche la “brand ambassador” dell’azienda, Valentina Benfatto.

Foto: Massimo Centonze

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui